FRESCHEZZA DEL CAFFE' E VARIABILI COINVOLTE

Comprendere il periodo di punta del caffè e la sua miglior conservazione

 

 

 

Peacocks Green coffee

 

 

 

Nel 2018, animati da grande passione, i fratelli Pavoni hanno fondato PEACOCKS.

 

 

Da allora l’obiettivo è sempre stato quello di offrire le migliori esperienze qualitative dalle nostre selezioni di caffè specialty.

 

 

I caffè PEACOCKS non hanno una vera e propria data scadenza, ma vogliamo suggerire un range che, secondo la nostra esperienza e i nostri test, risulta essere il migliore per ottenere il massimo dai prodotti che proponiamo.

 

 

Tutto ciò ci rende fieri perché è la prova assoluta della freschezza dei nostri prodotti. Solo così possiamo offrire il massimo dai caffè che meticolosamente selezioniamo.

 

 

La selezione e l’acquisto della materia prima, la sua lavorazione, sino al confezionamento, sono tutti processi ottimizzati per ottenere una freschezza unica. 

 

 

 

I nostri standard

 

Peacocks Coffee Freshness

Il caffè tostato è vulnerabile a molteplici elementi: luce, calore, umidità ed ossigeno. Una corretta conservazione ci consente di mantenere la freschezza del caffè, preservandone le caratteristiche il più a lungo possibile, in modo da poterne gustare al meglio le caratteristiche sensoriali. Qual è quindi la migliore pratica per conservare il caffè e quanto tempo passa prima che diventi stantio? Considerando una miscela tradizionale, con tostatura scura e correttamente conservata, sappiamo che le sue caratteristiche possono mantenersi fino a 6 mesi o più dopo la data di tostatura. Tuttavia, i caffè speciality hanno meno gas da rilasciare post-tostatura e tendono a perdere le vivide caratteristiche più rapidamente di un caffè scuro commerciale. Se non conserviamo correttamente il nostro caffè e/o lo prepariamo troppo tardi dalla data di tostatura, rischiamo di perdere quell'acidità distintiva e la dolcezza che rendono un mono origine speciality così unico. Alcuni tendono a dare al caffè specialty una durata relativamente breve, fino a 20 giorni ad esempio, evitando addirittura di consumarlo se oltrepassata questa soglia di tempo. Noi crediamo che il caffè speciality abbia un range molto più ampio di quello comunemente attribuitogli, infatti spesso assistiamo a grandi miglioramenti del profilo sensoriale quando è trascorso abbastanza tempo dalla data di tostatura. Ma abbastanza quanto? Abbiamo riscontrato che le migliori brew sulle nostre tostature filtro rientrano tra i 7 e i 30 giorni dalla data di tostatura, mentre per le tostate espresso questa finestra è ancora più ampia, raggiungendo il picco di sapore tra i 12 e i 45 giorni dalla data di tostatura. Questo perché PEACOCKS seleziona ed acquista caffè verde da raccolti che non hanno più di 1 anno, correttamente conservati e che arrivano in torrefazione in sacchi grain pro o buste sigillate sottovuoto. Inoltre, anche il modo in cui tostiamo il caffè ha un impatto sulla sua durata.

 

 

Conservazione

 

Peacocks Coffee Freshness

Tutto ciò vale per ogni torrefazione? Certamente no. A seconda dell'età del caffè verde, lo stile di tostatura e la conservazione, i parametri di shelf life possono variare. I sacchetti per caffè con valvola ad una via, che attualmente adottiamo, sono tra le soluzioni più comuni sul mercato e quando all'interno si trova del buon caffè, conservato correttamente lontano da ossigeno, luce ed umidità, la durata di conservazione può arrivare fino a 3 mesi. Anche la chiusura sottovuoto ed il congelamento di una singola dose di caffè sono una pratica sempre più comune, in quanto consentono di conservare un caffè per tutto il tempo che desideri.

Recenti test hanno dato esiti molto soddisfacenti per la conservazione dei caffè speciality anche in buste con zip di chiusura senza però la valvola. Infatti, il caffè speciality non presenta un contenuto eccessivo di CO2 da rilasciare, per cui la valvola può essere omessa. Il pacchetto potrà semplicemente gonfiarsi leggermente, ma manterrà la freschezza del prodotto al suo interno.

PEACOCKS è sempre alla ricerca di soluzioni per migliorare la conservazione dei propri prodotti, ma indipendentemente dalla confezione, assicuratevi di lasciare al caffè abbastanza tempo per degassare. Aprite i sacchetti il più raramente possibile e conservateli in un luogo fresco e asciutto. Non buttate mai caffè solo perché potrebbe aver superato il periodo di picco, ma cercate di estrarlo comunque. Il nostro suggerimento è di provarlo con l'obiettivo di sottoestrarre. Se non ancora stantio, potreste rimanere sorpresi dai sapori che ha sviluppato nel tempo. Un’ottima pratica che vorremmo suggerire per la conservazione è quella di congelare sottovuoto alcune singole dosi dei chicchi da una busta di caffè!

 

 

 

 

 

PEACOCKS COFFEE

 

Via Leonardo da Vinci, 6

 

20851, Lissone (MB)

 

Italy

 

Partita IVA: 10155060964

All Contents © Copyright Peacocks, 2017.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.